PERCORSI CULTURALI

Per conoscere meglio la Val Curone...
... e riscoprirla.

"Il Quarto Stato" di Giuseppe Pellizza da Volpedo
I mulini della Val Curone
Le pievi della Val Curone
Zona archeologica guardamonte
Il Castello di Brusamonica
Museo delle Civiltà Agricole di Morigliassi
Museo della CiviltÓ Contadina di Lunassi

IL CASTELLO DI BRUSAMONICA

Interessante il percorso nell'alta Val Curone Ŕ quello che conduce ai resti murari del Castello di Brusamonica, piccola localitÓ a circa due chilometri da Caldirola. Il castello, eretto sul crinale dei monti sopra Caldirola, risale all'epoca feudale; pur avendo perso col trascorrere del tempo il suo antico splendore, conserva ancora un certo fascino, non fosse altro per la sua origine incerta e misteriosa. Una leggenda narra infatti che prima del castello sorgeva, nello stesso luogo, un convento, fondato probabilmente dal monastero di San Pietro in Ciel d'Oro di Pavia e distrutto durante una notte di battaglia e saccheggi (forse da truppe di saraceni) nel secolo IX. Questa, come ogni buona leggenda che si rispetti, non Ŕ confermata da documenti storici, anche se ancora oggi gli abitanti di Caldirola, riferendosi alla localitÓ di Brusamonica, sono soliti usare il termine "convento". Contraddizioni a parte, questo castello, con un versante che si estendeva fino in Val Borbera e ormai crollato, rappresenta un importante e concreto monumento storico che pu˛ diventare oggi meta di piacevoli camminate.
Per un approfondimento dei contenuti trattati in tale contesto, segnaliamo il libro:"Caldirola" di Cesare Rusalen, Le leggende, la storia il turismo (nell'ambito del feudo di Fabbrica Curone e con notizie del Castello di Brusamonica). Edizioni Guardamagna - Varzi